Ricette

Come sterilizzare le lattine in aerogrill

Il consumo di cibo in scatola da una varietà di frutta e verdura per l'inverno da solo sta diventando sempre più popolare. E la ragione non è solo la possibilità di preparare piatti secondo ricette collaudate e molto gustose, ma anche di essere certi della sicurezza dei suoi ingredienti, specialmente se sono stati coltivati ​​con cura con le proprie mani.

Ma per quanto riguarda una casalinga esperta, e per il principiante, il processo di sterilizzazione di vasetti o piatti pronti, che è necessario quando si inscatola, sembra essere un incubo. Immagina che nel calore dovrai riempire la cucina con vapore acqueo caldo e non vuoi più fare nulla. Ma, fortunatamente, negli ultimi anni ci sono stati molti adattamenti per facilitare la cottura. E uno di essi sembrava inventato appositamente per rendere il processo di sterilizzazione facile e divertente. Ma, in effetti, la sterilizzazione delle lattine in aerogrill è così semplice e non onerosa che quando si vede o si provi a eseguire questo processo una volta, è improbabile che in futuro si utilizzi qualsiasi altro metodo di sterilizzazione.

Cos'è il forno a convezione

Il vero nome di questo dispositivo è un forno a convezione e non è stato inventato affatto per la sterilizzazione, ma per la preparazione di vari piatti utilizzando flussi di aria calda. Ma questo elettrodomestico da cucina si è rivelato molto versatile nella sua destinazione d'uso, dal momento che è elegantemente ottenuto sia il pesce cotto che il pollo o un kebab con una crosta croccante. E in esso puoi cucinare zuppe e composte, stufare, infornare e preparare una varietà di preparativi per l'inverno. È così che nell'ultima delle sue funzioni bisogna soffermarsi.

Dopotutto, il forno a convezione rende possibile non solo sterilizzare le lattine vuote per l'inscatolamento, che di per sé non è male, ma anche rendere gli spazi vuoti direttamente nelle banche, sottoponendo simultaneamente i prodotti alla sterilizzazione. Allo stesso tempo, la qualità della sterilizzazione è ancora più elevata rispetto all'utilizzo di metodi convenzionali. Ciò si ottiene aumentando la temperatura di riscaldamento: può variare da 150 ° C a 260 ° C. Questo articolo è dedicato a come sterilizzare lattine e vari piatti pronti in un forno a convezione.

Sterilizzazione di lattine vuote

Se hai recentemente acquistato un forno a convezione e non sei ancora moralmente pronto a fidarti completamente della preparazione per l'inverno, allora puoi iniziare con il processo più semplice - la sterilizzazione di lattine vuote per ulteriori conserve.

Questo processo con l'aiuto di aerogrill avviene molto rapidamente e naturalmente. Innanzitutto, come al solito, le banche sono preparate: tolgono quelle intatte, le lavano e le sciacquano bene.

La griglia più bassa viene posta nella tazza del forno a convezione e vi si appoggiano tante lattine che possono entrare in modo che vi sia un piccolo spazio tra di esse.

Attenzione! Per sterilizzare lattine grandi e alte, potrebbe essere necessario installare un anello di ingrandimento sulla parte superiore in modo da poter chiudere il coperchio.

La temperatura del forno a convezione è impostata da + 120 ° С a + 180 ° С. Nel dispositivo di trasporto Hotter, dove è anche possibile impostare la velocità di rotazione della ventola, è impostato su medio. Per le lattine con un volume non superiore a 0,75 l, il timer è impostato su 8-10 minuti. Le banche di maggior volume sono sterilizzate già 15 minuti. Tuttavia, il tempo di sterilizzazione dipende direttamente dalla temperatura. Se è necessario eseguire rapidamente il processo, impostare la temperatura da + 200 ° С a + 240 ° С e sterilizzare le lattine in non più di 10 minuti. Tuttavia, in questo caso, è desiderabile che la sterilizzazione ad alta temperatura sia combinata con la sterilizzazione a vapore. Per fare ciò, prima di installare le lattine nel forno a convezione, versare un po 'd'acqua in ciascuna di esse (circa 1-2 cm di strato).

Dopo che il segnale del timer suona, puoi togliere i vasi sterili dalla ciotola e usarli per lo scopo previsto. Hai solo bisogno di fare tutto con grande cura, perché le banche saranno molto calde.

Suggerimento: Se non si aumenta la temperatura impostata sopra + 150 ° C, è possibile sterilizzare facilmente i coperchi insieme alle lattine.

Ma a temperature più elevate i sigilli di gomma nelle coperture possono deteriorarsi. In questo caso, possono essere rimossi e sterilizzati separatamente, oppure le coperture stesse dovrebbero essere sterilizzate separatamente in qualsiasi modo conveniente.

Vuoti nel forno a convezione

Quindi ora sai come sterilizzare le lattine in aerogrill. Ma la caratteristica più interessante di questo dispositivo è la sterilizzazione degli spazi vuoti già pronti. Questo processo non piace a nessuna casalinga, perché è piuttosto laborioso e persino pericoloso, perché è associato alla manipolazione di vasi di vetro riempiti di liquido bollente in acqua bollente. È interessante notare che il forno a convezione è in grado di creare un miracolo. Può rendere completamente sicuro e facile il processo di sterilizzazione dei pezzi in lavorazione, anche per i principianti.

Se si desidera sterilizzare i piatti pronti, è sufficiente posizionare le lattine con loro nella ciotola del forno a convezione, coprire con coperchi senza gomma e accendere il timer per il tempo richiesto alla giusta temperatura.

È importante! Se sin dall'inizio si imposta la temperatura più alta, + 260 ° C, quindi a causa dell'intensità del riscaldamento, il tempo di sterilizzazione viene ridotto.

Ma il più delle volte, per risparmiare elettricità, procedere come segue. Il forno a convezione viene acceso inizialmente alla massima temperatura e dopo 10 minuti viene ridotto a + 120 ° С + 150 ° С. In generale, il tempo di sterilizzazione in questo caso richiede 15-20 minuti, anche per lattine grandi.

Sterilizzando i pezzi, è possibile osservare l'andamento del processo attraverso il vetro trasparente. Se tutto va bene, dovresti notare bolle bollenti nei vasi.

Dopo il segnale acustico dello strumento, i barattoli vengono accuratamente rimossi e quindi centrifugati con tappi sterili.

Ma la cosa più interessante è che in aerogrill è possibile realizzare grezzi con sterilizzazione praticamente da zero, cioè senza usare ciotole, padelle e altri utensili da cucina e elementi riscaldanti aggiuntivi sotto forma di stufa o forno.

Per fare questo, metti i prodotti a fette (verdure, frutta o bacche) in barattoli e mettili nella ciotola dell'aerogrill. Quindi le banche sono riempite con il liquido necessario (marinata, salamoia o sciroppo dolce) e coprire con i coperchi.

NOTA! Se si sterilizzano gli spazi vuoti con le coperture, allora in ogni caso è meglio rimuovere la gomma da sigillatura per poter impostare la temperatura più alta.

Inoltre, vengono impostati la temperatura e il tempo di cottura richiesti. È necessario tenere presente che se si utilizzano le ricette per un piatto normale, per il tempo di cottura dell'aerogrill si può ridurre del 30%.

Dopo la fine dell'operazione di trasporto, gli spazi vuoti sono pronti e sterilizzati, non resta che rimuoverli e arrotolarli. È solo importante non dimenticare di inserire nelle coperture, sterilizzate altrove gomma da masticare.

Come potete vedere, non c'è nulla di difficile nel lavorare con aerogril, ma questo dispositivo può facilitare il processo di sterilizzazione dei preparati per l'inverno più volte.

Guarda il video: Come sterilizzare le lattine per l'inscatolamento (Potrebbe 2019).