Economia

Carenza di vitamina del bestiame

L'avitaminosi nei vitelli e nelle mucche si verifica spesso alla fine dell'inverno, quando durante il periodo invernale l'animale ha consumato tutte le vitamine e gli oligoelementi. Se all'inizio della primavera l'animale diventa pigro e si rifiuta di mangiare, questo è dovuto alla mancanza di vitamine. Una dieta completa ed equilibrata è un fattore importante per la salute dei bovini.

Norme sulle vitamine per i bovini

Affinché il vitello cresca bene, svilupparsi e non soffrire di carenza vitaminica, è necessario includere integratori sani nella dieta. Per fornire ai vitelli mangimi fortificati, è necessario conoscere le velocità di alimentazione.

Standard per il pulcino da latte:

Età (mesi)

Carotene (mg)

Vit. D (IU)

Vit. E (mg)

1

30

700

30

2

40

1100

55

3

60

1500

85

4

75

1900

110

7

115

2500

180

10

135

3000

230

13

150

3800

250

19

185

5300

300

25

235

6300

330

Norme per i tori da riproduzione:

Età (mesi)

Carotene (mg)

Vit. D (IU)

Vit. E (mg)

9

200

3800

260

13

240

5000

330

Cause del beri-beri

Le vitamine per i vitelli sono in primo luogo per la piena crescita e lo sviluppo. Con abbastanza integratori vitaminici, il corpo degli animali giovani funziona normalmente. Con una mancanza di fallimento si verifica nel corpo, che porta ad una diminuzione della produzione di latte. Di conseguenza, l'agricoltore non ha alcun profitto e la mucca soffre di avitaminosi.