Giardinaggio

Come piantare un alberello di pesco in autunno

Piantare una pesca in autunno non è così semplice come potrebbe sembrare a prima vista. Oltre al fatto che questo albero è piuttosto capriccioso, la vicinanza dell'inverno è un ulteriore deterrente. Tuttavia, in base a determinate regole, tale procedura può essere eseguita con sufficiente successo, e questo non richiederà alcun super sforzo.

Quando piantare una pesca: primavera o autunno

La maggior parte dei giardinieri concorda sul fatto che la primavera sia il momento migliore per piantare alberi da frutto (e in particolare la pesca). Infatti, l'albero piantato in primavera avrà il tempo di sistemarsi durante l'estate e l'autunno, adattarsi bene ad un posto nuovo e senza problemi andrà in letargo. Tuttavia, durante questo periodo, l'alberello trascorrerà la forza non pascolando germogli e massa verde, non sviluppando abbastanza radici.

Come trapiantare una pesca in autunno

Il trapianto di pesca non è desiderabile. Pertanto, è importante scegliere il posto giusto per l'atterraggio. Tuttavia, le circostanze possono presentarsi in modo tale da rendere necessario il trasferimento in un nuovo luogo.

Quando ripiantare la pesca: primavera o autunno

È possibile trapiantare in un'altra zona pesche non più vecchie di 7 anni. Questa è l'età massima, è meglio che l'albero trapiantato non abbia più di 5 anni. La procedura di trapianto può essere eseguita solo nel tardo autunno, quando l'albero è completamente pronto per l'inverno ed è in letargo profondo.

Trapianto di pesche in autunno in un nuovo posto

Un trapianto di pesche in autunno è un processo piuttosto lungo e laborioso. È necessario cercare di preservare il più possibile il terreno sulle radici, quindi scavare intorno all'albero con un fossato di circa un metro e mezzo di diametro e 1 m di profondità.

Nella parte inferiore della fossa è necessario versare uno strato di terra zolla mescolata con la cenere. Puoi aggiungere un piccolo perfosfato. Dopo questo, il pozzo viene versato con abbondante acqua. Dopo la semina, tutti i vuoti devono essere riempiti con terra, e la zona abissale deve essere versata abbondantemente.

Cura della pesca dopo il trapianto

Dopo il trapianto, sarà necessario ripristinare il bilanciamento del sistema radicale e la corona. Quando trapianterai parte delle radici sarà irrimediabilmente persa, alcuni non metteranno radici in un posto nuovo. Le radici sopravvissute semplicemente non possono nutrire l'intera parte fuori terra dell'albero, quindi è necessario tagliarne parte. L'irrigazione dovrebbe essere effettuata sistematicamente fino al freddo, assicurandosi che il terreno fosse bagnato.

conclusione

Piantare pesche in autunno è ampiamente praticata nelle regioni meridionali del nostro paese. Se le condizioni climatiche lo consentono, vale la pena effettuare la procedura in questo momento. In altre regioni, è più opportuno piantare le pesche in primavera. La cosa principale da ricordare è che entrambi questi metodi porteranno al risultato desiderato, se si seguono tutte le regole e le scadenze necessarie.

Guarda il video: Messa a dimora di una pianta da frutto (Settembre 2019).